Dal ko di Robecco all’impresa di Credera! La Gover riparte con la giusta marcia!

10 Febbraio 2020 Off Di Alberto Rossini

Torna al successo la Gover Verniciature Brescia Volley, che riscatta lo scivolone dell’ultima gara del girone d’andata sul campo del Robecco D’Oglio, condizionata anche dalle tantissime assenze. Una gara tosta, preziosa soprattutto dal punto di vista del risultato, perché regala tre punti fondamentali alle bresciane, ottenuti su un campo storicamente complicato, che permettono alle ragazze di coach Papa di tenere il passo del trio di testa, composto dal Castelleone, Medole e Juvolley. La vittoria fa bene anche dal punto di vista dei numeri, perché la Gover non vinceva in trasferta dallo scorso 14 Dicembre, quando si impose al tie break sul campo del Vobarno. Inizia dunque nel migliore dei modi il girone di ritorno per le nostre ragazze, che si aggiudicano con maturità la prima di tredici finali, che condurranno al rush finale verso la serie C.

L’impatto con la gara è subito positivo per le bresciane, anche se, il finale del primo set sorride alle padrone di casa, dopo una battaglia punto a punto (25-17).

Nel secondo parziale emergono tutto il cuore e la grinta delle ragazze di Federico Papa che, nonostante tanta sfortuna negli episodi, hanno il merito di restare in gara fino alle ultime battute, strappando il set ai vantaggi, (24-26), prima di giocare sul velluto nei successivi set, vinti senza mai mettere in discussione il risultato (18-25 prima e 19-25 poi).

Nota di merito va poi a Silvia Plebani che si è distinta con maturità, soprattutto a causa del forfait imprevisto di Marta Cadei, dimostrando l’ottima qualità della rosa a disposizione dello stesso coach.

 

Tutta la soddisfazione di coach Papa nelle sue parole post match: ”Sono molto contento per come stiamo lavorando, perché la squadra sta giocando molto bene. Tutte le ragazze stanno rispondendo presente e hanno dimostrato grande personalità e qualità nella difficile partita di sabato. La gara era comunque molto tesa, anche grazie al loro pubblico che ha risposto presente con calore. Ogni sabato sarà una battaglia. Una l’abbiamo vinta e ce la godiamo, prima di tornare in palestra a lavorare”.